skip to Main Content
SPEDIZIONE SEMPRE GRATUITA!

Come addormentarsi in 10 fino a 60 secondi

Dedichi più tempo a cercare di dormire piuttosto che a dormire e vorresti scoprire come addormentarsi in 10 secondi? Non sei solo. Diventi troppo duro con te stesso per dormire, il che provoca un ciclo di ansia, energia snervante che mantiene le nostre menti sveglie.

Quando la nostra mente non dorme, è difficile per il corpo seguirla. Tuttavia, ci sono alcuni trucchi scientificamente provati che puoi seguire e guidare il tuo corpo nel momento della chiusura degli occhi. In questo articolo vi sveliamo alcuni trucchi per addormentarsi in 10 / 60 secondi.

Come addormentarsi in 10 secondi: metodo militare

In genere, una persona potrebbe aver bisogno di un incantesimo per addormentarsi velocemente fino a 10 secondi. Tuttavia, proprio come gli incantesimi, con coerenza e pratica, alla fine puoi raggiungere l’obiettivo dello spot di 10 secondi. Prova il metodo militare per addormentarsi in 10 secondi:

  • Rilassa tutto il viso, compresi i muscoli della bocca.
  • Devi abbassare le spalle per rilasciare la tensione in modo che le tue mani cadano ai lati del tuo corpo.
  • Pratica l’espirazione e rilassa il petto.
  • Rilassa tutto il corpo, comprese gambe, cosce e polpacci.
  • Rilassa la mente per almeno 10 secondi immaginando una scena di relax.

Se queste tecniche non funzionano per te, prova a pronunciare la parola “Non pensare troppo” per più di 10 secondi. Vedrai che sarai in grado di addormentarti entro 10 secondi!

Anche dopo aver seguito tutte queste tecniche, se non riesci a dormire , lavora sulle basi della respirazione militare e sui metodi di rilassamento muscolare. Inoltre, continua a leggere altre tecniche basate su come praticarle in modo efficace.

Come addormentarsi in 60 secondi: 4-7-8 metodo di respirazione

Questo metodo si concentrerà maggiormente sulla respirazione e sui muscoli, il che ti aiuterà a distogliere la mente e a rimetterti a letto. Se stai cercando di iniziare questi trucchi, queste tecniche potrebbero richiedere del tempo per funzionare.

Se mescoli i poteri della meditazione e della visualizzazione, queste tecniche di respirazione diventeranno più efficaci con il tempo. Tuttavia, se soffri di alcuni problemi respiratori, tra cui l’asma o la BPCO, dovresti considerare di consultare il medico prima di iniziare, poiché ciò potrebbe alleviare i sintomi.

Per la preparazione, basta appoggiare la punta della lingua contro le pareti della bocca, dietro i due denti anteriori. Cerca di tenere la lingua sempre lì e stringi le labbra all’interno, se necessario. Apri le labbra e crea un suono sibilante mentre espiri attraverso la bocca.  Poi chiudi le labbra e inspira attraverso il naso, conta 1-4 nella tua testa e cerca di dormire. Cerca di trattenere il respiro per 7 secondi. Dopo, espira con un suono sibilante per almeno 8 secondi.

Cerca di evitare di essere troppo vigile dopo ogni ciclo. Invece, prova a praticarlo senza pensare. Completa questo ciclo per quattro respiri completi. Lascia dormire il tuo corpo se ti senti rilassato prima del previsto.

Rilassamento muscolare progressivo (PMR)

Il rilassamento muscolare progressivo, noto anche come rilassamento profondo, ti aiuta a rilassarti. È un trucco consigliato per aiutare con l’insonnia. Questo movimento serve a far rilassare i muscoli e rilasciare la tensione. Questo movimento promuove la serenità in tutto il tuo corpo. È un trucco che ti aiuterà a curare l’insonnia.

Prima di iniziare, inizia a praticare la tecnica 4-7-8 immaginando che la tensione stia lasciando il tuo corpo mentre espiri. Mentre esegui questa operazione, concentrati maggiormente sull’essere rilassato e in uno stato confortevole.

Queste tecniche ti aiuteranno a rilassarti e a dormire serenamente. Tuttavia, se non riesci ad addormentarti anche dopo aver eseguito tutte queste tecniche, dovresti farti controllare da un medico professionista.

In che modo il sonno influisce sul nostro corpo?

Il sonno offre al corpo e al cervello il tempo di rigenerarsi e riprendersi, cosa che colpisce quasi tutti i tessuti del corpo. Inoltre, la privazione del sonno può potenzialmente aumentare il rischio di condizioni di salute come malattie cardiovascolari, diabete e ictus. L’insonnia prolungata può anche contribuire a diversi disturbi del sonno come insonnia, narcolessia, apnea notturna, ecc.
Le persone che hanno una cattiva qualità del sonno hanno maggiori probabilità di sperimentare funzioni cognitive lente e bassi livelli di concentrazione. L’obesità e la circonferenza della vita più ampia sono state associate a una minore quantità di consumo di sonno. Inoltre, una persona che non dorme abbastanza durante la notte brama più cibo spazzatura e ipercalorico.
Il sonno consente al tessuto muscolare di recuperare il tempo tra un allenamento e l’altro. Anche un sonno sufficiente è importante per avere l’energia per fare esercizio. Non dormire a sufficienza può portare ad essere meno attivi fisicamente durante il giorno e ridurre la forza muscolare durante gli allenamenti. La privazione del sonno può anche influire sulla sicurezza dell’esercizio, con un aumento degli infortuni sportivi segnalati in coloro che dormono.

Migliora il tuo sonno da oggi!

Sebbene la maggior parte delle persone sia consapevole del fatto che dovrebbero seguire una dieta ed esercizio adeguati, spesso trascurano il sonno. Tuttavia, la qualità del sonno gioca un ruolo importante nel migliorare la qualità della tua vita. Non cenare troppo tardi : è importante digerire il cibo prima di dormire in modo da poter dormire sonni tranquilli. Evita di mangiare pasti abbondanti. Prova a cenare la sera stessa.

Evita troppa caffeina: il caffè agisce come stimolante nel corpo, se lo consumi cerca di limitarne la quantità. Se stai consumando molto durante il giorno, chiediti se stai compensando l’eccessiva sonnolenza diurna. Esercizio fisico e sonno che ti aiuteranno a raggiungere un sano benessere. Tuttavia, se stai affrontando la privazione del sonno o problemi simili, puoi eseguire il test del sonno e assicurarti delle tue condizioni.

Per visualizzare le offerte “Materassiedoghe” clicca QUI

Francesco Nicolaci

Francesco Nicolaci, inizia la sua collaborazione come redazionale "Materassiedoghe" nel Gennaio 2017, a seguito della laurea in "Consulente del Lavoro e Giurista d'impresa" e di un percorso formativo presso il "Liceo Ginnasio - Arnaldo da Brescia". Da sempre interessato alla lettura di testi divulgativi dei più svariati argomenti, si sta specializzando a diffondere la cultura legata al riposo. Cercando di offrire curiosità attinenti alla storia del riposo, alla cultura del sonno e alla scoperta degli accessori del riposo in diverse culture e tradizioni.

Back To Top