skip to Main Content
SPEDIZIONE SEMPRE GRATUITA!

Vantaggi del dormire nudi: e tu come dormi?

Anche se dormire nudi potrebbe non essere la tua prima scelta ora, potresti voler considerare i potenziali vantaggi prima di infilarti il ​​pigiama stasera. Un sonno efficace e profondo gioca un  ruolo enorme nella tua salute generale. I68% degli italiani riferisce di avere difficoltà ad addormentarsi almeno una volta alla settimana. L’insonnia e altri disturbi del sonno stanno spingendo le persone verso rituali supplementari della buonanotte, dallo yoga prima di coricarsi a routine notturne coerenti che ti aiutano a decomprimere. Nel caso di vestirsi o non vestirsi prima di coricarsi, molti studi ci dicono che meno è meglio. Dormire nudi vanta molti vantaggi supportati dalla scienza che possono aiutarti a dormire meglio la notte e avere un impatto positivo sulla tua salute generale.

In una ricerca il 28,5% degli intervistati che ha riferito di dormire nudi, la maggior parte afferma di farlo per comodità. Tuttavia, ci sono diversi benefici per la salute di cui molti non sono a conoscenza. Continua a leggere per conoscere i diversi benefici per la salute: potresti prendere una nuova abitudine della buonanotte lungo il percorso.

Meno è meglio: vantaggi per la salute di dormire nudi

Ci sono vari vantaggi per la salute associati al dormire nudi, tra cui una migliore qualità del sonno, riduzione dello stress, salute della pelle, salute riproduttiva, immagine corporea e intimità. Molti di questi vantaggi per la salute sono interconnessi ma possono essere approssimativamente suddivisi in tre categorie principali: salute mentale, fisica e sessuale. 

La creazione di un ambiente di sonno all’interno dell’intervallo di temperatura ideale può avere un impatto immenso sulla qualità del sonno. La temperatura migliore per dormire è compresa tra 15 e 19 gradi. Dormire nudi può aiutare a ridurre la temperatura corporea e aiutarti a ottenere un sonno di qualità superiore. Se ti scaldi troppo mentre dormi, può interrompere il ciclo REM. 
Una diminuzione della temperatura corporea funge anche da segnale biologico per far addormentare il tuo corpo. 

Dormire nudi può aiutarti a ridurre rapidamente la temperatura e ad addormentarti più velocemente, il che può portare a un sonno più affidabile, coerente con una corretta igiene del sonno. Dal momento che dormire nudi può aiutare ad abbassare la temperatura corporea e produrre un sonno di qualità superiore, dormire nudi può anche aiutare a ridurre lo stress. Uno studio ha mostrato un’intima relazione tra sonno e livelli di stress. Ci sono anche prove che il trattamento dell’insonnia abbia un effetto positivo sull’umore generale. Incorpora lo yoga o lo stretching nella routine della buonanotte per alleviare la tensione e aumentare il flusso sanguigno.

Uno studio ha scoperto che passare più tempo nudi migliorava l’autostima dei partecipanti e riduceva l’insoddisfazione per l’immagine corporea. Lo studio ha anche citato gli impatti culturali sull’immagine corporea e come anche solo passare più tempo nudi può aiutare a superare quei blocchi mentali e standard non realistici. Prova a prendere l’abitudine mentre ti prepari a stendere le lenzuola in modo da poter ottenere la tua dose quotidiana di sicurezza indotta dalla nudità.

Prevenire l’aumento di peso e aumentare il metabolismo

Spogliarsi prima di andare a letto può aiutarti a mantenere o correggere il tuo programma di sonno e a raggiungere tutte le 7/9 ore consigliate associate a un peso più sano. Ottenere il tuo sonno di bellezza è più che la pelle in profondità. Oltre a ridurre i segni dell’invecchiamento della pelle, il sonno più profondo ottenuto dormendo nudi aiuta anche la pelle a guarire le ferite più velocemente.

Si dice che dormire senza biancheria intima abbia un impatto positivo sulla salute vaginale. Indossare biancheria intima troppo stretta può aumentare il rischio di una donna di sviluppare un’infezione, quindi molti ginecologi consiglieranno di andare a commando come misura preventiva. Se non sei il più a tuo agio ad andare a letto senza indumenti intimi, la biancheria intima di 100% cotone è un’altra grande opzione.

Diversi studi hanno dimostrato che il tipo di biancheria intima che un uomo indossa (o la sua mancanza) può avere un enorme impatto sul numero di spermatozoi e sulla fertilità. La biancheria intima aderente crea temperature più elevate che possono danneggiare lo sperma. Si consiglia di non indossare biancheria intima a letto per mantenere una temperatura ideale, ma i boxer larghi sono una buona opzione.

Alcuni dei vantaggi di dormire nudi con il tuo partner non hanno bisogno di spiegazioni. Uno studio pubblicato da Frontiers in Psychology, si è concentrato sugli effetti del contatto pelle a pelle tra gli adulti. I loro risultati hanno mostrato che l’ossitocina viene rilasciata in risposta a una stimolazione a bassa intensità della pelle. Ciò suggerisce che dormire nudi con il tuo partner può aiutare ad aumentare il contatto con la pelle e, a sua volta, produrre un rilascio di ossitocina maggiore rispetto alle coccole da vestiti.

Solo il 29% delle persone ha riferito di dormire nudi

In un’intervista, 1.000 italiani sono stati intervistati sulle loro abitudini del sonno per capire se le persone stanno sfruttando i vantaggi di dormire nudi. Il 28,5% dei intervistati ha riferito di dormire nudi ma non tutti si spogliano ogni notte. Di quelli che dormono nudi ecco quante volte lo fanno:

  • Ogni giorno: 16,3%
  • Pochi giorni a settimana: 7%
  • Una volta alla settimana: 5,1%
  • Mensile: 0,2%

Il restante 71,5% ha riferito di non dormire mai nudo. Se dormire nudi fa così bene al tuo corpo, perché così pochi di noi lo fanno davvero? Ci sono alcune situazioni ovvie che renderebbero un po’ difficile dormire nudi. Come usare il bagno,  fare uno spuntino a tarda notte o rispondere a un’emergenza, niente che una buona vestaglia vecchio stile non possa aggiustare però. Se sei a disagio con l’idea di colpire le lenzuola al naturale, prova a rimuovere gli strati di vestiti al tuo livello di comfort. Come abbandonare i tuoi indumenti intimi e sperimenta tu stesso i vantaggi!

Per visualizzare le offerte “Materassiedoghe” clicca QUI

Francesco Nicolaci

Francesco Nicolaci, inizia la sua collaborazione come redazionale "Materassiedoghe" nel Gennaio 2017, a seguito della laurea in "Consulente del Lavoro e Giurista d'impresa" e di un percorso formativo presso il "Liceo Ginnasio - Arnaldo da Brescia". Da sempre interessato alla lettura di testi divulgativi dei più svariati argomenti, si sta specializzando a diffondere la cultura legata al riposo. Cercando di offrire curiosità attinenti alla storia del riposo, alla cultura del sonno e alla scoperta degli accessori del riposo in diverse culture e tradizioni.

Back To Top