skip to Main Content
SPEDIZIONE SEMPRE GRATUITA!

Ogni quanto cambiare i cuscini? Scopriamolo insieme

Ogni quanto bisogna cambiare i cuscini? Come specialisti del riposo, sappiamo quanto sia importante prendersi cura dei nostri cuscini per godere del miglior sonno. Come per il materasso, i cuscini devono essere cambiati di tanto in tanto. Oggi condividiamo con te alcuni suggerimenti su quanto spesso cambiarli.

Cuscini, ogni quanto bisogna cambiarli?

Con il tempo i cuscini perdono compattezza, qualità e i loro benefici a causa dell’uso. Così come ogni tanto dobbiamo rinnovare il nostro materasso per garantire il miglior riposo, anche i cuscini devono essere cambiati. Quindi ogni quanto dovremmo cambiare i cuscini? L’ideale è cambiare i cuscini una volta all’anno o al massimo ogni due anni, tuttavia questo periodo può variare a seconda di alcuni fattori che potrebbero indicare che è ora di cambiare i cuscini.

Dobbiamo tenere a mente che trascorriamo una notevole quantità di tempo dormendo. Il nostro riposo dipende dall’avere l’attrezzatura ideale per il riposo, oltre ad essere in condizioni ottimali per fornire un sonno di qualità. L’usura e altri fattori possono influenzare negativamente il nostro riposo, dovendo sostituire i nostri cuscini con quelli che hanno tutte le loro proprietà.

Quali sono i motivi per cambiare un cuscino?

Un cuscino perfetto deve essere soffice, confortevole, con un certo spessore, forma omogenea e morbidezza. Qualsiasi alterazione che possiamo apprezzare nella sua struttura, qualità, riempimento, forma, è un chiaro indicatore che la vita del nostro cuscino è giunta al termine e dobbiamo sostituirlo con uno nuovo.

Usato dopo diverso tempo, il nostro cuscino perde compattezza e invecchia un po’ di più ogni giorno. Se dormiamo con il cuscino piegato, questi effetti si moltiplicano e nel tempo possiamo notare che il nostro cuscino ha perso la forma e l’ergonomia iniziali. Ci sono segnali di pericolo che ci aiutano a vedere se il nostro cuscino ha subito dei cambiamenti nella sua forma:

  • Aspetto dei grumi: Questo accade quando l’imbottitura del cuscino si accumula in una zona specifica, creando nuove forme e rigonfiamenti che riducono il comfort del nostro riposo.
  • Il cuscino è schiacciato: a volte i cuscini perdono spessore nel tempo. Per mantenere il corretto allineamento della colonna vertebrale e della postura durante il sonno, un cuscino piatto provoca dolore al collo e alla schiena.

Cura e igiene del cuscino

Che ci crediate o no, quando dormiamo la nostra pelle suda, rilasciando oli e rifiuti che si incastrano nelle fibre del nostro cuscino. Pertanto, è importante proteggere il nostro cuscino con una fodera e le lenzuola. Poiché questo sporco può causare la comparsa di batteri, acari e funghi. Oltre a questo grasso e sudore, lo sporco come la polvere si accumula quotidianamente.

È molto importante cambiare le lenzuola di tanto in tanto (una volta alla settimana) per rimuovere questo sporco e mantenere una buona igiene del sonno. La federa deve essere lavata ogni una o due settimane per garantire una pulizia adeguata. Se parliamo del cuscino, si consiglia di lavarlo ogni tre mesi per evitare l’accumulo di batteri, particelle, polvere ed eventuale sporco.

Il cuscino deve darci una sensazione di freschezza, soprattutto dopo la pulizia, se ciò non accade potrebbe essere il momento di cambiarlo. Ci sono alcuni segnali che ci avvertono della necessità di cambiare il cuscino a causa dello sporco:

  • Aspetto di macchie sulla sua superficie nonostante un’adeguata pulizia e protezione.
  • Quando puzza, questo di solito accade quando sudiamo molto durante la notte e l’umidità si accumula. Compaiono batteri che favoriscono la comparsa dell’odore.

Migliora il comfort del tuo riposo con un nuovo cuscino

Uno dei motivi principali per cui scegliamo un cuscino e non un altro è il comfort. Per riposare al meglio, il nostro cuscino deve essere molto comodo, altrimenti cambialo! Quando il nostro cuscino manca di quella sensazione di comfort, abbiamo più difficoltà ad addormentarci.

Ogni persona ha delle preferenze durante il sonno e questo significa che il tipo di cuscino dipende dall’uso e dalle preferenze di chi lo utilizza. Ci sono persone che hanno bisogno di più supporto per il collo, quindi cambiare il cuscino nel tempo è una garanzia che dormirai meglio.

Da Materassi e Doghe, in qualità di specialisti del sonno e interessati a cambiare il modo in cui il mondo dorme, abbiamo incorporato e perfezionato i nostri prodotti per il sonno per offrire la migliore qualità del sonno. I nostri cuscini sono un chiaro esempio di comfort, adattabilità e comfort durante il sonno. Cosa aspetti? Provali anche tu!

Per visualizzare le offerte “Materassiedoghe” clicca QUI

Adriano Bonetti

Adriano Bonetti, vanta un'esperienza pluridecennale nel settore commerciale, collaborando da anni con centri di ricerca, come il Centro Nazionale di Ricerca. Recentemente divenuto Direttore del Comitato Scientifico Università Popolare per la ricerca scientifica e l'Alta formazione "PROMETEO", da diversi anni collabora con esso per l'organizzazione di eventi informativi e divulgativi, aventi come tematica l'influenza del riposo sulla qualità della vita. Ricopre anche il ruolo di Docente Materiali e Tecniche per il Benessere, oltre che di ricercatore indipendente su questi argomenti.
Ricopre la posizione di responsabile "Area Marketing" dell'azienda "Materassiedoghe", mettendo a disposizione dei clienti la sua competenza nel settore.

Back To Top