skip to Main Content
SPEDIZIONE SEMPRE GRATUITA!

Guida completa ai materassi in lattice: tutto quello che devi sapere

Scegliere il materasso giusto è una delle cose più importanti che puoi fare per dormire bene la notte. Quando si tratta di comfort e supporto, i materassi in memory foam sono al primo posto, ma quali altre opzioni ci sono? I materassi in lattice sono fatti di linfa degli alberi di gomma e hanno capacità di modellamento simili al memory foam, ma con alcuni bonus aggiuntivi. Sono disponibili sia in varietà naturali che sintetiche. Inoltre a seconda di ciò che stai cercando in un materasso, possono essere un’ottima scelta per la tua camera da letto.

Una scelta sana e durevole

I materassi in lattice naturale possono essere migliori per la tua salute e per l’ambiente rispetto ad altre varietà di materassi. I materassi in lattice mantengono l’aria pulita con livelli di COV molto più bassi rispetto ad altri materiali. I produttori di materassi in lattice utilizzano spesso anche materiali ecocompatibili, optando per lane e cotoni organici. I materassi in lattice naturale sono anche ipoallergenici e resistenti a muffe e acari della polvere, rendendoli un’ottima opzione per le persone con allergie o altri problemi di salute.

Un materasso in lattice è un amico per la vita. A differenza dei materassi in memory foam o a molle, che in genere durano meno di 10 anni prima di iniziare a perdere forma, i materassi in lattice possono resistere a decenni di usura senza perdere supporto. La maggior parte ha una durata di almeno 15 anni, con alcuni che forniscono comfort e supporto ottimali.

Il lattice è ottimo per le persone che amano il supporto della postura e il sollievo dal punto di pressione del memory foam, ma lottano per sentirsi a proprio agio nei suoi contorni profondi. I materassi in lattice hanno più rimbalzo e un tempo di risposta più rapido rispetto al memory foam, pur essendo confortevoli e di supporto. Il lattice tende anche ad essere più solido, il che può fornire un sollievo efficace alle persone con dolori cronici alla schiena e al collo.

Scelta e varietà

Quando si tratta di lattice, ci sono molte opzioni per trovare la misura perfetta. Il lattice naturale, sintetico e ibrido hanno tutti caratteristiche diverse pur mantenendo un’elevata qualità simile. Il lattice naturale è più rispettoso dell’ambiente ed è tipicamente più solido, con livelli più elevati di elasticità. Mentre il lattice sintetico tende ad essere più morbido e più conveniente. I materassi ibridi offrono un equilibrio di entrambi. Molti materassi in lattice hanno anche strati sostituibili, in modo che parti del letto possano essere riparate e sostituite senza eliminare l’intero materasso. Questo può aiutare ad aumentare in modo economico ed efficace la durata del materasso.

Uno dei maggiori problemi con il memory foam è la ritenzione del calore. Molte persone che usano il memory foam riferiscono di dormire al caldo, rendendo il sonno notturno meno confortevole. Il lattice è uno dei tipi di materassi più rinfrescanti, rendendolo un’ottima scelta per le persone che vivono in climi caldi o che preferiscono stare al fresco la notte. I materassi in lattice sono più traspiranti del memory foam e spesso sono dotati di piccoli fori e sacche d’aria incorporate per migliorare la circolazione dell’aria e mantenere fresche le traversine.

Per visualizzare le offerte “Materassiedoghe” clicca QUI

 

 

Francesco Nicolaci

Francesco Nicolaci, inizia la sua collaborazione come redazionale "Materassiedoghe" nel Gennaio 2017, a seguito della laurea in "Consulente del Lavoro e Giurista d'impresa" e di un percorso formativo presso il "Liceo Ginnasio - Arnaldo da Brescia". Da sempre interessato alla lettura di testi divulgativi dei più svariati argomenti, si sta specializzando a diffondere la cultura legata al riposo. Cercando di offrire curiosità attinenti alla storia del riposo, alla cultura del sonno e alla scoperta degli accessori del riposo in diverse culture e tradizioni.

Back To Top