skip to Main Content
SPEDIZIONE SEMPRE GRATUITA!

Materasso matrimoniale in memory foam: la soluzione per le coppie

Il tuo partner si gira durante la notte e disturba il tuo sonno? Grazie ad un materasso in memory foam e molle insacchettate, potrai tornare a dormire tranquillamente. Quando dormiamo in coppia, la persona più pesante tenderà ad affondare ulteriormente il materasso attirando verso di sé la persona più leggera. Questa sensazione di disagio, oltre a non essere consigliata per il nostro riposo, si manifesta nei materassi che non dispongono di letti indipendenti.Materasso matrimoniale in memory foam

I letti indipendenti?

L’ indipendenza dei letti è la capacità del materasso di evitare che il movimento di una delle traversine si trasferisca all’altra, in pratica si parla di due letti separati per una camera matrimoniale. Se dormiamo in coppia, è meglio acquistare materassi che abbiano questa indipendenza, come i materassi in memory foam, che sono i più indicati per questo scopo. In questo modo otterremo un riposo ottimale e ognuno avrà il proprio spazio individuale per muoversi liberamente. Il tipo e la qualità dei materiali che compongono il materasso li faranno rispondere in un modo o nell’altro ai movimenti. Ad esempio, le schiume di qualità assorbono bene queste vibrazioni, così come l’imbottitura più spessa.

Più strati di imbottitura ci sono, meglio saranno assorbiti questi movimenti. Anche se questo può anche avere effetti negativi, come una sensazione di affondamento o calore eccessivo. Per dormire in coppia in modo confortevole per entrambi, dobbiamo rispettare queste premesse:

  • Non ruotare o spostarti nella parte in cui dorme il nostro partner, durante l’utilizzo del materasso.
  • Non seguire i movimenti del nostro partner: mantenere l’indipendenza negli spazi. Mentre dormiamo, questo deve essere totalmente individuale, ognuno con il proprio.

Oltre al tipo di materasso che scegliamo, dobbiamo tenere conto che la base è la più appropriata. La sua struttura e compattezza devono essere ottimali affinché il nostro riposo sia totalmente riposante. Negli ultimi anni la forma e le dimensioni sono cambiate, poiché prima per i letti matrimoniali si utilizzava un pezzo unico che occupava l’intera larghezza del letto. Ora che è cambiato e ogni persona ha il suo anche se dorme in coppia, poiché è un elemento molto personale e ci sono numerosi materiali, altezze e fermezza che ogni persona deve scegliere.

Come rispondono i diversi tipi di materassi all’indipendenza dei letti?

I materassi che ci garantiscono una maggiore indipendenza del riposo sono quelli in memory foam, seguiti da quelli con schiuma tecnica di alta qualità come i materassi in lattice. In tutti i casi deve essere sorretto da una base imbottita o da una rete a doghe rigida e solida. In questo modo eviteremo l’effetto rimbalzo che si verifica con l’uso di reti a doghe a molle. Sul lato opposto, con minore indipendenza dei letti , abbiamo i tradizionali materassi a molle, in cui il dormiente più pesante finisce per attirare al centro quello più leggero.

Un’altra alternativa sono i nostri materassi per la coppia. Questi possono essere scelti singolarmente il livello di rigidità delle 2 lastre in un unico materasso. Ognuno costituisce un blocco diverso, lasciando l’indipendenza dei letti garantita al 100%. A loro volta, sono uniti al centro da una fodera con cerniera che rimane nascosta sotto il bordo del rivestimento del materasso.

Ogni tipo di materasso risponde in modo diverso al peso di ciascuna traversina. Il biconico non presenta alcuna indipendenza del letto. La molla tradizionale ci fornisce un leggero sostegno mentre la molla insacchettata lo offre completamente, essendo questa la più consigliata per dormire con un partner. Maggiore è la quantità di viscoelastico nella sua composizione, maggiore sarà l’ indipendenza dei letti che presenterà, poiché si adatta perfettamente alla fisionomia del corpo. Anche il lattice è un materiale elastico, adattabile e pesante, che lo rende un buon isolante del movimento.

Materasso matrimoniale in memory foam: cosa sono e a cosa servono

I materassi che includono la tecnologia memory foam, hanno al loro interno una lastra schiumata con diverse zone di portanza differenziata, solitamente 9 o 11, dati dalla schiumatura del memory foam. Sul mercato ne possiamo trovare diverse qualità. Il numero di zone è un fattore importante che dobbiamo considerare, ma non è il solo, bisogna scegliere un prodotto di alta qualità. Inoltre, sono ancora più adattabili offrendo un maggiore sostegno in tutto il corpo.

Un adeguato materasso matrimoniale in memory foam, ci fornirà totale libertà di movimento, adattabilità, traspirabilità e silenziosità per tutti gli anni consigliati dalla maggior parte dei produttori di articoli per il riposo. Se invece il nostro materasso non è di buona qualità, la sua vita utile sarà molto più breve, poiché potrebbe affondare o i suoi materiali interni si deterioreranno facilmente.

Per visualizzare le offerte “Materassiedoghe” clicca QUI

Francesco Nicolaci

Francesco Nicolaci, inizia la sua collaborazione come redazionale "Materassiedoghe" nel Gennaio 2017, a seguito della laurea in "Consulente del Lavoro e Giurista d'impresa" e di un percorso formativo presso il "Liceo Ginnasio - Arnaldo da Brescia". Da sempre interessato alla lettura di testi divulgativi dei più svariati argomenti, si sta specializzando a diffondere la cultura legata al riposo. Cercando di offrire curiosità attinenti alla storia del riposo, alla cultura del sonno e alla scoperta degli accessori del riposo in diverse culture e tradizioni.

Back To Top