skip to Main Content
SPEDIZIONE SEMPRE GRATUITA!

Cause e rimedi artrite del collo

Quando l’artrite del collo colpisce, può causare infiammazione e rigidità articolari dolorose. Esistono vari tipi di artrite del collo. L’artrosi cervicale comporta la rottura della cartilagine all’interno delle articolazioni del collo, che può verificarsi a causa dell’usura nel tempo o può essere accelerata da una lesione. Artrite reumatoide, è una malattia autoimmune che può causare danni alle articolazioni. Quando l’artrite reumatoide si verifica nella colonna cervicale, è più probabile che si verifichi nella parte superiore del collo o nella base del cranio. Infine la spondilite anchilosante è un tipo di artrite che causa l’entesite, un’infiammazione in cui i legamenti e i tendini si attaccano all’osso. Mentre la spondilite anchilosante inizia tipicamente nei fianchi e nella parte bassa della schiena, nei casi più gravi può arrivare fino al collo.

Come si sviluppa l’artrosi cervicale

Coppie di piccole faccette articolari corrono lungo la parte posteriore del rachide cervicale. Ciascuna delle tue faccette articolari è rivestita di cartilagine. Questa cartilagine è circondata da una capsula piena di liquido sinoviale, che lubrifica le faccette articolari e consente movimenti fluidi tra le vertebre adiacenti. L’artrosi della faccetta cervicale si sviluppa quando la cartilagine inizia a degenerare o a rompersi. Man mano che la cartilagine si assottiglia e si consuma, l’attrito osso su osso si verifica nelle faccette articolari. Questo attrito può creare infiammazione e crescita eccessiva ossea, chiamata speroni ossei (osteofiti).

Il dolore al collo da osteoartrite cervicale inizia in genere gradualmente e progredisce nel tempo. Il collo può sentirsi particolarmente rigido e dolorante al mattino e poi sentirsi meglio con il passare della giornata. Alcuni sintomi comuni dell’artrosi cervicale possono includere uno o più dei seguenti:

  • Dolore al collo che in genere si sente sordo ma può anche essere acuto o bruciante
  • Dolore riferito fino alla testa o giù nella parte superiore della schiena
  • Torcicollo o mobilità ridotta
  • Dolore al collo quando viene toccato

A volte, gli speroni ossei possono urtare una radice nervosa nel collo. Questo conflitto può causare dolore radicolare al braccio, che può sembrare simile a una scossa elettrica. Se l’infiammazione della radice nervosa provoca deficit neurologici, come intorpidimento o debolezza del braccio o della mano, si parla di radicolopatia cervicale.

Trattamenti per l’artrosi cervicale

L’artrosi cervicale di solito può essere gestita con successo senza intervento chirurgico. I trattamenti comuni includono:

  • Riposo o modifica dell’attività. Andare piano sul collo durante una riacutizzazione dolorosa può alleviare il dolore. Inoltre, potrebbe essere necessario modificare alcune attività, come l’utilizzo di una bracciata diversa se ti piace nuotare.
  • Fisioterapia. Un fisiatra, un fisioterapista o un altro professionista medico può personalizzare un programma di esercizi per il collo per te. Un collo più forte e più flessibile ha una funzione migliorata, che può ridurre il dolore.
  • Farmaci da banco. I farmaci antinfiammatori non steroidei possono aiutare ad alleviare l’infiammazione causata dall’osteoartrosi. Alcuni esempi includono l’ibuprofene e il naprossene.  Ricordati di leggere attentamente le istruzioni prima di utilizzare qualsiasi farmaco per ridurre il rischio di gravi complicazioni.
  • Terapia del caldo e/o del freddo. L’applicazione di ghiaccio può aiutare a ridurre l’infiammazione e intorpidire il dolore. Altre persone potrebbero preferire applicare la terapia del calore, che può aumentare il flusso sanguigno e rilassare i muscoli. Quando si applica la terapia del calore o del freddo, le applicazioni dovrebbero durare circa 15 minuti con circa 2 ore di riposo nel mezzo. Mantieni uno strato tra la pelle e la fonte di calore/freddo.

Per visualizzare le offerte “Materassiedoghe” clicca QUI

 

Francesco Nicolaci

Francesco Nicolaci, inizia la sua collaborazione come redazionale "Materassiedoghe" nel Gennaio 2017, a seguito della laurea in "Consulente del Lavoro e Giurista d'impresa" e di un percorso formativo presso il "Liceo Ginnasio - Arnaldo da Brescia". Da sempre interessato alla lettura di testi divulgativi dei più svariati argomenti, si sta specializzando a diffondere la cultura legata al riposo. Cercando di offrire curiosità attinenti alla storia del riposo, alla cultura del sonno e alla scoperta degli accessori del riposo in diverse culture e tradizioni.

Back To Top

BUONO SCONTO EXTRA 9%

Lasciaci il tuo indirizzo email e ricevilo subito!

    Consenso al trattamento dei dati: Autorizzo al trattamento dei miei dati personali secondo la normativa vigente. Prima di procedere dichiaro di aver letto l'informativa sulla Privacy Leggi qui