skip to Main Content
SPEDIZIONE SEMPRE GRATUITA!

Gli incubi

Incubi e terrori notturni sono entrambi spaventosi e possono causare disturbi del sonno, ma non sono la stessa cosa. Conoscere alcune delle principali differenze può aiutarti a capire cosa sta succedendo e scoprire i possibili passaggi che puoi intraprendere per migliorare il sonno.

Incubi o terrori notturni?

Gli incubi si verificano più spesso durante il sonno REM, quando il cervello è più incline a sogni vividi. Poiché si verificano durante il sonno REM, gli incubi si verificano spesso più tardi durante la notte o nelle prime ore del mattino quando il cervello raggiunge quella parte del ciclo del sonno. I terrori notturni, d’altra parte, tendono a manifestarsi prima, durante il sonno non REM. Gli incubi vengono ricordati vividamente. In genere, qualcuno che vive un incubo si sveglierà immediatamente con un ricordo abbastanza chiaro del brutto sogno. Spesso i bambini vorranno parlare del brutto sogno e chiedere ai genitori di rassicurarli che è tutto a posto. D’altra parte, qualcuno che sperimenta un terrore notturno può gridare, sonnambulismo o apparire spaventato per diversi minuti prima di rilassarsi di nuovo nel sonno. Più tardi, quella persona avrà solo un vago ricordo del sogno. Sebbene possa essere angosciante da vedere, i terrori notturni non sono dannosi ed è probabile che il dormiente non lo ricordi nemmeno al mattino.

Sebbene chiunque possa sperimentare un incubo o un terrore notturno, quest’ultimo è molto più comune nei bambini rispetto agli adulti, soprattutto se hanno un’età compresa tra i quattro e gli otto anni. I terrori notturni in genere scompaiono da soli quando un bambino invecchia. Gli incubi, nel frattempo, possono colpire qualsiasi età.

Che si tratti di terrori notturni o incubi, se sogni spaventosi tengono svegli te o tuo figlio di notte per diverse notti (o settimane) di seguito, considera di parlare con il tuo medico o con il pediatra di tuo figlio. Le interruzioni del sonno, che tu le ricordi o meno, possono influire negativamente sui livelli di energia diurna, portando a una spirale negativa di eventi. Discuti la situazione con un esperto medico per assicurarti che tuo figlio, e tu, dormiate bene la notte di cui avete bisogno per una vita sana.

 

Per visualizzare le offerte “Materassiedoghe” clicca QUI

 

Francesco Nicolaci

Francesco Nicolaci, inizia la sua collaborazione come redazionale "Materassiedoghe" nel Gennaio 2017, a seguito della laurea in "Consulente del Lavoro e Giurista d'impresa" e di un percorso formativo presso il "Liceo Ginnasio - Arnaldo da Brescia". Da sempre interessato alla lettura di testi divulgativi dei più svariati argomenti, si sta specializzando a diffondere la cultura legata al riposo. Cercando di offrire curiosità attinenti alla storia del riposo, alla cultura del sonno e alla scoperta degli accessori del riposo in diverse culture e tradizioni.

Back To Top