skip to Main Content
SPEDIZIONE SEMPRE GRATUITA!

Lo sapevi che l’umidità influisce sul sonno?

L’umidità estremamente bassa può causare secchezza che rende difficile il sonno. Mentre troppa umidità può portare alla crescita di allergeni, più congestione o peggio. Uno studio su Indoor Air ha scoperto che il miglioramento della qualità dell’aria interna, che include livelli di umidità adeguati, porta a una migliore qualità del sonno.

Umidità in casa

Le raccomandazioni sull’umidità variano ampiamente; la maggior parte sono tra il 30% e il 60%, con il 30-45% come ideale. Ma il livello di umidità ideale varia ed è individuale. L’umidità idealmente dovrebbe essere di circa il 30%. Se l’umidità nella tua casa è superiore al 50%, può causare la crescita di muffe e funghi, che possono aggravare le allergie, che possono anche avere un impatto sul sonno. Durante la stagione delle allergie, si consiglia un’umidità inferiore al 50% per ridurre il rischio di crescita di allergeni (acari della polvere, batteri, ecc.).

Nel tuo sistema respiratorio hai peli microscopici chiamati ciglia. Questi richiedono umidità per battere e spostare pollini, polvere, batteri dal naso e dal torace. In eccessiva secchezza, le ciglia non possono fare il loro lavoro. I batteri rimangono sul posto e si moltiplicano. Quindi, una regola empirica di partenza sarebbe quella di regolare l’umidità al 30-45%.

Ecco alcuni segnali che indicano che potrebbe essere il momento di regolare l’umidità in casa:

  • Muffa in un armadio, indica un ambiente umido

  • Asciugamani da bagno che non si asciugano mai, indicano aria già piena di umidità

  • Una gola secca e labbra screpolate dopo il sonno, indicano un ambiente di sonno potenzialmente secco

  • Nasi sanguinanti persistenti, potrebbero anche indicare un ambiente di sonno troppo secco

 Aria secca durante il sonno

Nei climi secchi, le membrane del seno si seccano, il che le irrita. Quando si irritano, producono quella sensazione soffocante. Potresti avere difficoltà a respirare. L’aria eccessivamente secca può anche irritare i passaggi nasali, quindi si rompono, il che significa che i virus inalati hanno un accesso più facile al tuo corpo. Aggiungi questo al fatto che i virus del raffreddore vivono più a lungo nell’aria secca e puoi iniziare a vedere come l’umidità ultra-bassa non solo influisce sul sonno, ma può influire sulla tua salute generale. L’aria secca può causare epistassi per lo stesso motivo.

La parte più importante della respirazione nasale è l’ossido nitrico. Quando l’ossido nitrico viene rilasciato, dilata la parte posteriore del naso, dilata le nostre vie aeree e dilata i nostri polmoni. Il naso è la cosa più importante da umidificare. L’aria secca colpisce anche la pelle e, se sei incline all’eczema o hai altre allergie, i bassi livelli di umidità potrebbero esacerbarlo. In condizioni di aria secca che si verificano nelle case con riscaldamento a radiatori, la maggior parte degli esperti consiglia di avere un umidificatore in camera da letto e di pulirlo quotidianamente per ridurre la crescita di allergeni. 

Un modo per aggiungere umidità a una casa asciutta è quello di aprire la doccia o lasciare una pentola o una ciotola d’acqua nella camera da letto, dove evaporerà. Tali metodi non sono sempre pratici se hai bambini o animali domestici, ma funzionano, secondo Mother Nature Network . Una casa che funziona con aria calda centralizzata o forzata ha più opzioni. Di solito, l’umidità può essere controllata dal forno o dalla caldaia. Ci sono anche umidificatori per tutta la casa, al contrario di un piccolo gadget per l’umidificazione di una stanza.

Per visualizzare le offerte “Materassiedoghe” clicca QUI

Adriano Bonetti

Adriano Bonetti, vanta un'esperienza pluridecennale nel settore commerciale, collaborando da anni con centri di ricerca, come il Centro Nazionale di Ricerca. Recentemente divenuto Direttore del Comitato Scientifico Università Popolare per la ricerca scientifica e l'Alta formazione "PROMETEO", da diversi anni collabora con esso per l'organizzazione di eventi informativi e divulgativi, aventi come tematica l'influenza del riposo sulla qualità della vita. Ricopre anche il ruolo di Docente Materiali e Tecniche per il Benessere, oltre che di ricercatore indipendente su questi argomenti.
Ricopre la posizione di responsabile "Area Marketing" dell'azienda "Materassiedoghe", mettendo a disposizione dei clienti la sua competenza nel settore.

Back To Top

BUONO SCONTO EXTRA 9%

Lasciaci il tuo indirizzo email e ricevilo subito!

    Consenso al trattamento dei dati: Autorizzo al trattamento dei miei dati personali secondo la normativa vigente. Prima di procedere dichiaro di aver letto l'informativa sulla Privacy Leggi qui