skip to Main Content
SPEDIZIONE SEMPRE GRATUITA!

Quanto bisogna dormire?

Buon riposo nuovaUna volta si diceva che per stare bene bisognava dormire almeno 8 ore ogni giorno. Tuttavia questa credenza è stata quasi del tutto sfatata da due fattori fondamentali per il buon riposo: la nostra età e la qualità del sonno notturno.

Mentre il primo è facilmente misurabile e ineccepibile, il secondo è invece soggetto a percezioni personali e può essere correttamente valutato solo a seguito di una polisonnografia. Molte persone possono dormire male per via di problemi come ernie discali e dolori cervicali, oppure per la sofferenza di apnee notturne. Vediamo il discorso nel dettaglio.

Ad ogni età il giusto quantitativo di sonno

Come anticipavamo nell’introduzione di questo articolo per ogni età è necessario dormire un quantitativo minimo di ore, che è maggiore per i bambini piccoli e si riduce con l’aumentare dell’età. Riassumiamo il quantitativo di ore di sonno che bisognerebbe trascorrere ogni notte per fascia d’età in questa semplice tabella:

Età

Quantità ottimale ore di riposo

Quantità minima – massima consigliata

0-3 mesi

15 ore di riposo

14 – 17 ore per notte

4-11 mesi

14 ore di riposo

12 – 15 ore per notte

1-2 anni

13 ore di riposo

11 – 14 ore per notte

3-5 anni

12 ore di riposo

10 – 13 ore per notte

6-13 anni

10 ore di riposo

9 – 11 ore per notte

14-17 anni

9 ore di riposo

8 – 10 ore per notte

18-26 anni

8 ore di riposo

7 – 9 ore per notte

27-50 anni

8 ore di riposo

7 – 8 ore per notte

+ 50 anni

7 ore di riposo

6 – 7 ore per notte

Ovviamente queste non sono ore di sonno prescritte da un medico, semplicemente il quantitativo di ore di sonno da trascorrere per uno stile di vita sano. L’eccessiva riduzione o aumento delle ore di sonno può infatti portare a squilibri del ciclo sonno-veglia, oltre a scompensi ormonali e altre problematiche, tra cui un maggiore rischio di insorgenza di disturbi come diabete e obesità, senza contare lo stress e i problemi ad esso legati.

Oltre alla quantità è importante la qualità

Certamente dormire male 8 ore non darà lo stesso beneficio di 6 ore di sonno tranquillo e riposante, infatti dormire e riposare sono due cose ben distinte. Per dormire è sufficiente chiudere gli occhi e “spegnere” il cervello, mentre per riposare, o meglio, per capire se si è riposati bisognerebbe alzarsi la mattina presto in modo energico e pronti ad iniziare la giornata.

Certo per molti di noi questo è solo un sogno, tuttavia è possibile in caso il nostro riposo sia di buona qualità, ossia anticipato da un rilassante routine pre-sonno, magari un bagno caldo rilassante, una cena leggera, qualche pagina di lettura e, naturalmente, un buon cuscino, materasso e rete a doghe che ci sostengano per tutta la notte nel modo più corretto.

Il consiglio di scegliere un adeguato sistema letto, ossia un materasso e una rete a doghe adatti alla nostra corporatura, è ancora più importante per coloro i quali lamentano patologie della colonna vertebrale, che possono ridurre significativamente la qualità del riposo.

Oltre a questo è importante non dormire più del necessario, poiché in caso si dorma troppo il nostro ciclo riposo-veglia potrebbe essere scompensato, svegliandoci ancora più stanchi ed intontiti di quando siamo andati a dormire (probabilmente alcuni lettori conoscono bene questa situazione).

In conclusione per dormire bene bisogna dormire un giusto numero di ore in modo da riposarci, per essere pronti a ricominciare la giornata.

Per visualizzare le offerte “Materassiedoghe” clicca QUI

Adriano Bonetti

Adriano Bonetti, vanta un'esperienza pluridecennale nel settore commerciale, collaborando da anni con centri di ricerca, come il Centro Nazionale di Ricerca. Recentemente divenuto Direttore del Comitato Scientifico Università Popolare per la ricerca scientifica e l'Alta formazione "PROMETEO", da diversi anni collabora con esso per l'organizzazione di eventi informativi e divulgativi, aventi come tematica l'influenza del riposo sulla qualità della vita. Ricopre anche il ruolo di Docente Materiali e Tecniche per il Benessere, oltre che di ricercatore indipendente su questi argomenti.
Ricopre la posizione di responsabile "Area Marketing" dell'azienda "Materassiedoghe", mettendo a disposizione dei clienti la sua competenza nel settore.

Back To Top