Skip to content
COUPON extra -10% nel carrello✨CUSCINO OMAGGIO sul primo ordine
🚚 SPEDIZIONE IN ITALIA SEMPRE GRATUITA

Tutto quello che bisognerebbe sapere sui materassi in memory, materassi in lattice e materassi a molle. Come vengono realizzati, la loro storia, i materiali e le innovazioni.

Fare un letto è ormai diventata una scienza, con opzioni travolgenti disponibili per produrre un materasso. Ci sono fondamentalmente quattro tipi di materassi tra cui scegliere, materassi in schiuma, materassi a molle, materassi in lattice e memory foam. Mentre la scelta di un tipo di materasso dipende dal gusto personale, è anche una questione di soppesare i pro e i contro di ogni materiale. Se sei perplesso su cosa comporta ogni tipo di materiale, questo blog sarà un tuo comodo punto di riferimento.

Cosa differenzia i materassi in memory da uno in lattice o a molle? I materassi a molle sono probabilmente l’unico tipo di materasso con cui hai più familiarità. Queste rimangono una delle opzioni più economiche sul mercato per un materasso, anche se con l’avanzare della tecnologia, anche il loro prezzo è aumentato.

Il lattice invece è un materiale ampiamente utilizzato sin dagli anni ’50 e ha acquisito una crescente popolarità tra i consumatori e l’industria dei materassi ne favorisce l’utilizzo, in quanto estremamente confortevole e di supporto.

I materassi in memory foam sono un tipo di schiuma poliuretanica denominata schiuma viscoelastica. Questi tipi di materassi sono stati originariamente sviluppati per essere utilizzati dagli astronauti della NASA. Tuttavia, con il passare degli anni, sono diventati convenienti e quindi distribuiti pubblicamente. I materassi in memory foam hanno diversi attributi distinti. Il re tra questi è il modo in cui si conformano alle curve naturali del tuo corpo. Infine offrono una migliore modellatura e una sensazione avvolgente.

Quando devi scegliere la tipologia di materassi tra memory, lattice e a molle, è importante sapere i vantaggi e le caratteristiche che li distinguono.

Torna su