skip to Main Content

Cosa è il lattice e quali sono i vantaggi di un materasso in lattice?

LatticeCercheremo di capire cosa è il lattice e per quale motivo viene utilizzato nella realizzazione del celebre materasso in lattice. Il lattice è un materiale viscoso naturale di colore bianco. Il suo nome infatti richiama proprio sia il latte, che il termine latino utilizzato per indicare le sostanze liquide: latex.

Come si compone il lattice?

In sostanza il lattice è la resina collosa ed elastica di una pianta; volgarmente nota come albero della gomma, il cui nome scientifico è “Hevea brasiliensis”.
Questo vegetale è originario della foresta amazzonica; ma la sua coltivazione commerciale, dovuta al largo utilizzo, si è estesa anche alle zone più calde di Africa e Asia.

Il lattice è quindi un prodotto organico composto soprattutto da acqua e caucciù, la sostanza che ne determina le capacità elastiche, essendo un elastomero organico.
Il lattice naturale dell’albero della gomma è la qualità più ricercata; essendo quella che permette di ottenere l’elasticità migliore, ma esistono anche piante simili da cui può essere ottenuto, tutte imparentate con questa pianta. In questo caso la qualità è differente, così come le proprietà fisiche e chimiche del prodotto. Il lattice naturale è una specie di resina che viene “estratta” dagli alberi incidendo la corteccia e raccogliendo il composto viscoso che fuoriesce.

Infine il lattice può essere anche sintetico; ossia riprodotto tramite appositi processi in laboratorio, in questo caso le sue proprietà possono variare. Di solito il lattice sintetico è indistinguibile da quello naturale, ad occhio nudo. La differenza principale sta nel fatto che è più robusto di quello naturale. Meno facilmente ossidabile e privato di allergeni come l’eveina.

La lavorazione del lattice

Una volta raccolto il lattice viene sottoposto alla lavorazione, che prevede anzitutto l’introduzione di aria nel composto liquido; in questo modo viene ottenuta la schiuma di lattice, ossia una speciale mousse che combina le proprietà elastiche dei polimeri del caucciù, con la morbidezza necessaria per avere un comodo sostegno mentre dormiamo.

La schiuma viene poi introdotta in appositi stampi e sottoposta al processo di vulcanizzazione, che permette di migliorarne la resistenza alla trazione/pressione e aumentare la sua elasticità; la vulcanizzazione inoltre permette di eliminare del tutto l’abrasività e la collosità dalla schiuma.
In più viene anche aumentata la capacità di resistere agli effetti dell’ossigeno atmosferico e ad una grande quantità di sostanze chimiche. In questo modo il lattice sarà meno facilmente ossidabile e difficilmente si rovinerà a contatto con l’aria.

Dopo il processo di vulcanizzazione il materasso (o il cuscino), viene tolto dallo stampo, rifilato, lavato, asciugato e rifinito. In seguito a questi passaggi viene sottoposto al controllo qualità, per verificare che risponda a tutte le caratteristiche necessarie, solo in caso sia ritenuto adeguato secondo l’addetto al controllo verrà eventualmente immagazzinato e successivamente immesso sul mercato.

Le proprietà di un materasso in lattice

Il lattice è un prodotto estremamente adatto alla produzione di materassi e cuscini. Grazie alla sua elasticità è in grado di riassumere la forma originale anche dopo essere stato sollecitato e deformato per diverso tempo.
Inoltre è un materiale traspirante; permetterà di mantenere la temperatura del nostro letto costante, ideale sia d’estate che d’inverno. Permettendoci di godere del giusto riposo con qualsiasi clima e in tutte le stagioni.

Il lattice in aggiunta a questo è un materiale ipoallergenico, ossia a basso contenuto di sostanze che possono causare reazioni allergiche, nonostante questo non ne è del tutto privo. Ricordiamo la presenza delle eveine; anche se solamente una ridotta percentuale della popolazione può sviluppare una reazione allergica, è bene prestare attenzione.
Va detto, però che il lattice è da sempre, il materiale più utilizzato per produrre i guanti che vengono poi utilizzati dai medici; in virtù delle sue caratteristiche ipoallergeniche ed igieniche.

Infine il lattice è un materiale antibatterico e antiacaro, capace di far mantenere un altissimo livello di igiene al nostro letto. Queste proprietà sono legate soprattutto alla sua struttura alveolare che permette la corretta circolazione dell’aria al suo interno.
Un materasso in lattice inoltre è più facile da muovere e da pulire, poiché ha un peso inferiore rispetto alla norma.

I possibili difetti del lattice

I materassi in lattice non sono però privi di difetti, tra tutti il principale è quello legato al fatto di essere facilmente predisposti alla formazione di muffe e funghi, soprattutto se non vengono regolarmente e correttamente puliti e igienizzati.

Oltre a ciò devono essere sottoposti a manutenzione, ogni mese andrebbe rivoltato testa piedi, per ottenere la migliore efficienza nel tempo, mentre è preferibile lasciarlo scoperto ad intervalli regolari.

In conclusione un materasso in lattice è meno resistente di un materasso in schiumato ad acqua o in memory; i polimeri che lo compongono tendono a perdere elasticità nel tempo e a disgregarsi successivamente, creando una specie di polvere.
Questa problematica è maggiormente percepita nei prodotti di bassa qualità. In misura minore, in quelli realizzati con lattice naturale; il quale può essere meno resistente di quello sintetico, poiché privo di additivi chimici in grado di aumentarne la robustezza.

Materasso in latticeDefinitivamente, il materasso in lattice è il prodotto ideale per coloro che cercano un riposo quanto più naturale possibile. Essendo in grado di sostenere il peso del corpo in modo adeguato; adattandosi alle curve e alle linee; accogliendolo nel modo più efficace possibile; senza dover sacrificare il nostro comfort. È significativamente più traspirante delle altre tipologie di materasso in commercio, quindi indicato per coloro che soffrono particolarmente il caldo.
Ovviamente, oltre ad una scelta attenta, orientata su prodotti di qualità garantita (come quelli presenti sul nostro sito) è necessaria la corretta manutenzione, affinché sia efficiente nel corso del tempo, poiché la sua particolare struttura richiede una maggiore attenzione.

Per visualizzare le offerte “Materassiedoghe” clicca QUI

Fonti Pensamento Verde:

https://www.pensamentoverde.com.br/meio-ambiente/historia-da-seringueira-arvore-que-produz-borracha-natural/

Back To Top