skip to Main Content
SPEDIZIONE SEMPRE GRATUITA!

Guida sulla densità del memory foam e come sceglierla

Non sai come scegliere la densità giusta per te del memory foam? Questo materiale esiste dal 1966, quando la NASA lo ha sviluppato. È una schiuma a cellule aperte sensibile alla temperatura. Ha l’aspetto unico di poter eguagliare la pressione esercitata contro di esso, per poi riacquistare lentamente la sua forma originale una volta rimossa tale pressione.

Il suo utilizzo si estende oltre le superfici per dormire: il memory foam è utilizzato in apparecchiature mediche, caschi da calcio, selle per moto e giubbotti antiproiettile. Ma di cosa parlano i produttori quando menzionano la densità del memory foam? 

Densità del memory foam

La densità del emmory foam ha le sue misure in massa per unità di volume. Per dirla in modo più semplice, più densa è la schiuma, più materiale espanso viene utilizzato all’interno di una determinata area. La schiuma è più pesante man mano che diventa più densa. Per la sua costruzione, il memory foam ha la caratteristica di essere più denso del normale poliuretano espanso. Ciò significa che la memory foam è più resistente e di supporto rispetto all’altra schiuma standard.

Più basso è questo numero, meno schiuma viene utilizzata durante la sua produzione. Ciò significa che il letto sarà meno costoso, ma non promette una vita lunga. Questi letti sono ideali per stanze che non vedono un uso regolare e coerente, come camere degli ospiti o materassi per camper. La schiuma a media densità invece è non troppo morbida, né troppo duro, ma piuttosto, giusto. Se pesi meno di 110kg probabilmente sarai soddisfatto di un prodotto in memory foam a densità media, sia che tu stia dormendo sullo stomaco o sul fianco.

I materassi ad alta densità sono lunghi in termini di resistenza e alti nel prezzo. Sono ideali anche per chi soffre di mal di schiena o chi ha lesioni. Molte persone si svegliano con tali dolori che influiscono sulle loro intere giornate, ma non si rendono conto che i loro materassi potrebbero essere i colpevoli. I materassi ad alta densità sono i preferiti delle persone con dolori fisici perché possono aiutare ad alleviare lo stress sui punti di pressione consentendo una distribuzione uniforme del peso corporeo di una persona.

Tempo di risposta della schiuma

Questo si riferisce alla quantità di tempo necessaria affinché la schiuma ritorni alla forma originale che teneva dopo essere stata rilasciata dopo la compressione. Le schiume a densità inferiore in genere rispondono a velocità maggiori perché contengono sacche d’aria più grandi per aiutare la schiuma a tornare più rapidamente. I materassi ad alta densità hanno un tempo di risposta più lento. È più facile spostarsi su una schiuma a risposta più rapida, in quanto è sollevarsi da essa. Ma la schiuma a densità inferiore o media potrebbe non fornire un grado di supporto di contorno così grande come un memory foam a densità superiore del materasso.

Non dovrebbe sorprenderti che la densità influisca anche sul peso. Un oggetto più denso sarà più pesante. Poiché un materasso denso dovrebbe fornire una notte di sonno solido e di supporto, assicurati di cercare un materasso completo con peso. Naturalmente, il peso di un materasso varierà: questo dipende dalle dimensioni e dal tipo di materasso.

Il memory foam viene fornito con un aspetto della sensibilità alla temperatura. Anche se questa può essere una strana sensazione per i nuovi proprietari di materassi in memory foam, molto probabilmente apprezzerai questa sensazione. La reazione è, molto semplicemente, una risposta graduale proveniente dalla tua particolare temperatura corporea. Il contatto con il calore del tuo corpo fa sì che il memory foam risponda, iniziando a modellarsi intorno a te mentre la schiuma circostante rimane solida. Questo aspetto avvolgente è uno dei tratti più attraenti del memory foam. Il risultato alla fine è un sonno uniforme che sostiene tutto il corpo.

Quale densità e spessore sono ideali del memory foam?

Il memory foam una volta era criticato per il suo caldo sonno notturno perché l’aria non poteva circolare intorno al corpo. Le nuove tecnologie, tuttavia, hanno mandato quei giorni nel passato. Ora il materiale, noto anche come viscoelastico, fa circolare l’aria e ti permette di rimanere fresco mentre ti godi il suo confortante abbraccio.

Il memory foam eccelle per alleviare il dolore e dormire di qualità, rendendolo il miglior materasso sia per chi dorme sullo stomaco che per chi dorme di lato. In conclusione, le caratteristiche uniche del materiale lo rendono ideale per la realizzazione di materassi di alta qualità.

Per visualizzare le offerte “Materassiedoghe” clicca QUI

Adriano Bonetti

Adriano Bonetti, vanta un'esperienza pluridecennale nel settore commerciale, collaborando da anni con centri di ricerca, come il Centro Nazionale di Ricerca. Recentemente divenuto Direttore del Comitato Scientifico Università Popolare per la ricerca scientifica e l'Alta formazione "PROMETEO", da diversi anni collabora con esso per l'organizzazione di eventi informativi e divulgativi, aventi come tematica l'influenza del riposo sulla qualità della vita. Ricopre anche il ruolo di Docente Materiali e Tecniche per il Benessere, oltre che di ricercatore indipendente su questi argomenti.
Ricopre la posizione di responsabile "Area Marketing" dell'azienda "Materassiedoghe", mettendo a disposizione dei clienti la sua competenza nel settore.

Back To Top