skip to Main Content
SPEDIZIONE SEMPRE GRATUITA!

Gravidanza: dormire per due

Non è un segreto che un neonato significhi meno sonno per mamma e papà. Il sonno può essere una sfida prima ancora che arrivi quel piccolo fagotto. Mentre essere incinta è un momento per provare gioia ed eccitazione, non è necessariamente un momento per fare scorta di sonno. Secondo il Journal of Obstetric Medicine, fino al 94% delle donne riferisce disturbi del sonno durante la gravidanza. Questi disturbi possono variare da sudorazioni notturne a sogni vividi a frequenti viaggi in bagno, che possono contribuire all’insonnia.

Problemi a dormire in gravidanza

Purtroppo, il mantra “mangiare per due” non è vero anche per “dormire per due”. Potresti aver riscontrato alcune delle lamentele più comuni che impediscono il riposo decente:

  • nausea
  • bruciore di stomaco
  • disagio fisico
  • minzione frequente
  • sogni vividi.

Il più delle volte, questi disturbi del sonno possono essere attribuiti ai cambiamenti dei livelli ormonali di una donna, un cambiamento necessario per accogliere il suo bambino in crescita (o bambini). Mentre l’insonnia può affliggere intere gravidanze, è confortante sapere che la maggior parte delle donne che hanno avuto una gravidanza ha avuto una diminuzione del sonno soprattutto nel primo e nel terzo trimestre.

Come dormire in gravidanza

La gravidanza può essere impegnativa, ma dormire di più può renderlo più facile e piacevole. Ci sono anche cose che puoi fare in gravidanza per migliorare la qualità del tuo sonno. Sebbene questi cambiamenti nello stile di vita siano utili in gravidanza, possono essere fattori positivi da considerare di implementare nella vita di chiunque.

  1. Dai la priorità al sonno! Se è importante per te, le tue scelte dovrebbero riflettere questo fatto. Metti il ​​sonno prima delle uscite sociali, della navigazione sui social media, di quel nuovo programma TV o anche di qualcosa di semplice come pulire.
  2. Le luci notturne sono utili. I viaggi in bagno o in cucina sono inevitabili in gravidanza. Fatti un favore e non toccare l’interruttore della luce alle 2:00 del mattino. Non solo è luminoso, ma la luce tipica della stanza è anche più eccitante e può rendere più difficile riaddormentarsi. Collega una luce notturna per mantenere il tuo cervello assonnato in modalità di riposo.
  3. Idratarsi, ma al momento giusto. È importante bere molta acqua durante il giorno, soprattutto durante la gravidanza. Con l’avvicinarsi della notte, ridurre al minimo l’assunzione di liquidi. Ciò contribuirà a limitare quei viaggi notturni in bagno.
  4. Se necessario, fai un pisolino! Il sonnellino non è per tutti, soprattutto se disturba ulteriormente il sonno notturno. Tuttavia, anche 20-30 minuti di riposo a metà giornata possono essere benefici per il tuo benessere generale.

Per visualizzare le offerte “Materassiedoghe” clicca QUI

Adriano Bonetti

Adriano Bonetti, vanta un'esperienza pluridecennale nel settore commerciale, collaborando da anni con centri di ricerca, come il Centro Nazionale di Ricerca. Recentemente divenuto Direttore del Comitato Scientifico Università Popolare per la ricerca scientifica e l'Alta formazione "PROMETEO", da diversi anni collabora con esso per l'organizzazione di eventi informativi e divulgativi, aventi come tematica l'influenza del riposo sulla qualità della vita. Ricopre anche il ruolo di Docente Materiali e Tecniche per il Benessere, oltre che di ricercatore indipendente su questi argomenti.
Ricopre la posizione di responsabile "Area Marketing" dell'azienda "Materassiedoghe", mettendo a disposizione dei clienti la sua competenza nel settore.

Back To Top

BUONO SCONTO EXTRA 9%

Lasciaci il tuo indirizzo email e ricevilo subito!

    Consenso al trattamento dei dati: Autorizzo al trattamento dei miei dati personali secondo la normativa vigente. Prima di procedere dichiaro di aver letto l'informativa sulla Privacy Leggi qui