skip to Main Content
SPEDIZIONE SEMPRE GRATUITA!

6 routine della buonanotte di persone di grande successo

Le routine della buonanotte non sono solo per i bambini. Certo, avere una routine della buonanotte per tuo figlio significa che sa cosa aspettarsi ogni sera prima di andare a letto – ovviamente, aspettativa e realtà sono due cose diverse. Prendere buone abitudini di notte da adulto può effettivamente aiutarti a dormire meglio mentre ti addormenti più velocemente.

Le persone di grande successo prendono decisioni tutto il giorno che le mantengono nel successo. Questo può variare dalle decisioni nella sala del consiglio alla decisione nella camera da letto. Non importa quanto abbia successo qualcuno, ha bisogno di dormire proprio come tutti gli altri. Detto questo, ecco sei routine della buonanotte di persone di grande successo.

Leggi un libro e spegni quel cellulare

C’è un certo dibattito sull’opportunità o meno di leggere qualcosa prima di andare a letto. Ma per Bill Gates e l’ex presidente Barack Obama , leggere per almeno mezz’ora prima di andare a letto è un must assoluto per la routine della buonanotte. Questo non è necessariamente riservato solo alla lettura di affari o alla lettura di ispirazione. Molte persone di successo trovano utile essere browser di informazioni provenienti da una varietà di fonti, credendo che aiuti ad alimentare una maggiore creatività e passione nelle loro vite.

Proprio come Sandberg spegne il telefono prima di andare a dormire, una parte importante della routine della buonanotte di chiunque dovrebbe essere quella di evitare tutti i dispositivi elettronici. Giocare sul telefono, sul tablet o guardare la TV può indurre il cervello a pensare che non è ora di andare a dormire, rendendo molto più difficile addormentarsi e svegliarsi completamente riposati la mattina. Arianna Huffington è un’altra persona che crede nell’abbandono dei dispositivi elettronici. Legge solo “veri libri di carta” ed evita i lettori elettronici.

È davvero facile impantanarsi in un mare di insicurezza, specialmente quando sei sdraiato a letto e cerchi di addormentarti. Per una buona routine della buonanotte, smetti di pensare alle cose che potrebbero essere andate male durante il giorno e pensa invece a tutte le cose positive che sono accadute. Queste cose non devono essere importanti. Invece, somma tutte le piccole cose che sono state positive durante la giornata.

Benjamin Franklin si chiedeva sempre: “Che cosa ho fatto di buono oggi? Che cosa devo fare di buono oggi?”. La seconda domanda di Franklin ci porta a pensare a tutto il bene che potresti essere in grado di fare domani. Questo approccio uno-due mette effettivamente la tua mente in una modalità più tranquilla, rendendo più facile addormentarsi. Nutri gli aspetti positivi di oggi e incanalali in ciò che si potrebbe avere domani. Mantieni questi pensieri che scorrono nella tua mente come parte di una sana routine della buonanotte.

Non pensare al lavoro ma pensa ai tuoi successi

Più facile a dirsi che a farsi, vero? Quando i tuoi occhi si chiudono per la notte, i pensieri di cose che potresti esserti perso durante il giorno al tuo lavoro possono spuntare fuori, anche se ti stai sforzando davvero di non pensarci. È difficile aggiungere questa routine della buonanotte, ma non impossibile. La meditazione è sempre un’opzione (è una parte importante della routine della buonanotte di Oprah Winfrey).

Sheryl Sandberg, COO di Facebook, lascia il lavoro alle 17:30 tutti i giorni, non importa quanto sia impegnata, e spegne il telefono prima di andare a letto. Inoltre controlla le sue e-mail solo due volte al giorno. Anche se non possiamo essere tutti dirigenti in una grande azienda globale, possiamo comunque seguire le orme della routine della buonanotte di Sandberg.

Annota le cose che hai realizzato durante il giorno. Puoi anche scrivere le cose per cui sei grato e le cose che speri di realizzare nei giorni a venire. Questo non è necessariamente un momento “Caro diario”, ma è qualcosa che, a livello tangibile, funziona come parte della routine della buonanotte. Scrivere queste cose e vederle scritte può aiutare il tuo cervello a elaborare meglio le informazioni e a non fissarle troppo.

Indipendentemente dalla persona, avere una routine della buonanotte – e attenersi ad essa – è la chiave per avere abitudini di sonno sane ogni notte. Ti sveglierai riposato e pronto per affrontare la giornata. D’altra parte, cambiare la routine della buonanotte, andare a dormire a orari diversi e svegliarsi più tardi nel corso della giornata può devastare la tua salute nel tempo. Prova cose diverse ogni notte per vedere cosa funziona meglio per te, che si tratti di yoga o meditazione o anche solo di un bel bagno. Trova quella routine della buonanotte che funziona per te e mantienila per un sonno migliore!

Per visualizzare le offerte “Materassiedoghe” clicca QUI

Francesco Nicolaci

Francesco Nicolaci, inizia la sua collaborazione come redazionale "Materassiedoghe" nel Gennaio 2017, a seguito della laurea in "Consulente del Lavoro e Giurista d'impresa" e di un percorso formativo presso il "Liceo Ginnasio - Arnaldo da Brescia". Da sempre interessato alla lettura di testi divulgativi dei più svariati argomenti, si sta specializzando a diffondere la cultura legata al riposo. Cercando di offrire curiosità attinenti alla storia del riposo, alla cultura del sonno e alla scoperta degli accessori del riposo in diverse culture e tradizioni.

Back To Top